venerdì 14 luglio 2017

5 capi di abbigliamento essenziali per l'estate | Plus...kawaii!

Mare, scampagnate con gli amici, giornate lunghe e soleggiate, bel tempo e tante cose da fare e da vedere. Questa è l' estate.
Ma io faccio parte della categorie di persone che ancora non ha capito se questa stagione la ama o la odia, perchè inevitabilmente porta anche caldo, afa, caldo, sudore e tanto caldo. 
E quindi, come sopravvivere al torrido clima estivo?
Ci sono tanti trucchetti ed accorgimenti che possiamo usare per combatterlo, a cominciare da quello che indossiamo. Ovviamente si possono seguire i classici consigli base che tutti conosciamo: scegliere vestiti fatti con fibre naturali leggere come il cotone e il lino, che lasciano traspirare la pelle e non trattengono il calore, e prediligere colori chiari che non attirano troppo i raggi del sole.  
Ma se quella maglietta bellissima, super di tendenza, che mi sta una favola è nera ed è fatta di sudame puro, come faccio a rinunciarci?!
Quindi ecco qui cinque capi di abbigliamento che secondo me sono perfetti per combattere il caldo estivo, con un occhio particolare per chi ha qualche chiletto in più e non si sente esattamente a proprio agio ad indossare micro vestitini o crop top e  pantaloncini giro-chiappa!

1 - Abiti lunghi.

Post 1 - Post 2
Per anni non ho indossato abiti lunghi perchè pensavo che attozzassero la figura rendendola un tronco unico, ma basta scegliere il modello adatto alla nostra fisicità e ricordarsi di segnare sempre il punto vita, con una cintura o con un taglio strategico nel modello dell'abito, e secondo me si risolve tutto.
E' un ottima soluzione se non vi sentite a vostro agio a mostrare troppo le gambe, perchè rimangono coperte ma comunque "areate", se non volete indossare qualcosa di corto che rischia di far vedere l' intimo quando vi muovete (o anche i pantalocini che indossate sotto per comodità o per combattere lo sfregamento delle cosce), oppure... se non siete perfettamente depilate!



2 - Top con scollo off/cold shoulder.

Post 1 - Post 2 - Post 3
Le braccia sono un po' il mio punto debole, in alcune occasioni me ne frego e vado anche sbracciata, ma quando voglio essere un pochino più sicura di me e coprirmi con mezze maniche o maniche a tre quarti è fuori discussione perchè si schiatta di caldo, la mia soluzione preferita sono le magliette chiamate "off shoulder" (o anche bardot), cioè quel modello che lasciano completamente scoperte le spalle.
Se però non vi piacciono le spalline del reggiseno in vista o non riuscite ad usare quelli senza spalline, la soluzione può essere nei modelli "cold shoulder", ovvero quelli che lasciano scoperte giusto l' angolo delle spalle.
Questi tipi di magliette e camicie al momento sono estremamente di tendenza, li potete trovare in tutte le salse, con balze e frappe più o meno voluminose, spalline più o meno ampie, elastici più o meno forti.


3 - Pantaloncini anti sfregamento. 

Ne ho ampiamente parlato in un articolo dedicato (che potete trovare qui) e quindi non mi dilungo troppo, ma io d' estate non posso usare abiti o gonne se non metto qualcosa per risolvere il problema dello sfregamento delle cosce. Personalmente il metodo che preferisco è la barriere fisica data da un paio di pantalocini intimi.
Le mie scelte cadono sempre su quelli di cotone di Sloggi o su quelli super confortevoli ed elasticizzati di The big tights company, ma ultimamente ho cominciato ad usare in occasioni particolari anche le bande elastiche in pizzo.

Sloggi - The big tights company - Personal size - Bandeletts

4 - Pantaloni culottes.

Post 1 - Post 2 - Post 3
All' inizio non mi piacevano proprio, ora li adoro!
So che è un modello rischioso, perchè accorcia ed allarga la figura e magari rischia anche di segnare la pancia, ma provate a scegliere un modello della lunghezza giusta (appena sopra la metà del polpaccio) , abbinatelo con un top che non faccia troppo volume, cercate sempre di segnare il punto vita ed il gioco è fatto!
Sono un' ottima via di mezzo tra i pantaloni lunghi e quelli corti, al momento di tendenza e quindi meglio di modelli a pinocchietto che invece sono decisamente out, ed essendo generalmente ampi lasciano comunque girare l'aria senza costringere.


5 - Shorts.

Post 1 - Post 2 - Post 3
Lo so, vi capisco: se avete le gambotte importanti indossare i pantaloncini corti può essere una sfida, il timore di quello che la gente possa pensare della vostra cellulite e della vostra buccia d' arancia vi fa evitare come la peste questo capo d'abbigliamento. 
Ma fa caldo, fregatevene! Provatene un paio, vi assicuro che il mondo non smetterà di girare.
Per quel che mi riguarda mi sono sempre orientata su dei modelli jeans perchè trovo che mi stiano meglio di quelli più morbidi anche se sono più pesanti, inoltre devono essere abbastanza lunghi da evitare che le cosce si tocchino. Tendo non scegliere il modello bermuda che arriva proprio al ginocchio perchè visivamente spezza molto la gamba.
E se proprio non riuscite a trovare la lunghezza perfetta per voi tenete a mente che trasformare un paio di jeans lunghi in shorts è un progetto fai da te semplice e veloce!












SHARE:

1 commento

  1. molto belli questi outfit, vedo che sei preparatissima per la vacanza :-)

    RispondiElimina

Blogger Template Created by pipdig