giovedì 24 aprile 2014

La Farfa: giornale giapponese dedicato alla moda curvy e plus size

Come forse potreste aver intuito sbirciando qua e là, o più semplicemente facendo caso al nome del mio blog, sono piuttosto affascinata dal Giappone, dalle sue mode e dalle sue tendenze.
E' uno di quei posti che sogno di visitare da una vita e che ho sempre guardato da lontano con occhi sbilluccicosi: molte delle cose che mi piacciono arrivano dritti dritti da lì, per citarne qualcuna la moda Lolita, i manga, i materiali per creare più fighi, i personaggi "carini e pucciosi" della Sanrio (perchè oltre ad Hello Kitty c'è di più).
Mi sono sempre detta che quando riuscirò ad andarci mi dedicherò allo shopping sfrenato, ma che mi sarei dovuta accontentare di accessori e oggettistica perchè non sarei riuscita a trovare nulla della mia taglia. Del resto, si sa che in Giappone sono tutte piccine e magroline, no?
E invece, forse non è proprio così...
Tempo fa mi era giunta voce della nascita di un nuovo giornale giapponese dedicato alle "pocchari girls", le ragazze in carne, e devo dire che la cosa mi ha piacevolmente meravigliato!
Mi sono informata, ho cercato qua e là, e quando due mie amiche sono andate per studio in Giappone, ne ho approfittato e mi sono fatta comprare qualche numero della rivista, per dare un occhio e farmi un'idea.
La rivista si chiama La Farfa, è bimestrale, ed è nata a marzo 2013. Io preso gli ultimi tre numeri usciti (anche se ho visto che è uscito un altro numero 5 a maggio, e la cosa mi ha un pò confuso). Il costo è di 650 yen, circa 4,5 euro, e il formato è bello grande e consistente.
Su tutte e tre le copertine dei numeri che ho io c'è Naomi Watanabe, attrice e comica giapponese, che è un pò la ragazza immagine del giornale. Tra l'altro di recente ha lanciato una sua linea di abbigliamento "all size" chiamata Punyus, ma questo è un altro discorso.
Come in molte altre rivista di moda giapponesi lo spazio per le parole è poco, non ci sono articoli di solo testo, ma è tutto improntato sulle immagini, sugli shooting e sui capi. Molto positivo per me, che non capisco una mezza parola di giapponese!

Fondamentalmente sono tre le cose che mi hanno particolarmente colpito: la prima è che ci sono modelle di tutte le taglie. E' una cosa che ho notato di più negli ultimi numeri, ma le taglie delle modelle variano tantissimo, concentrandosi molto anche tu quelle plus size.
La seconda è che quasi sempre, di fianco alla modella vengono scritte anche le sue misure: seno, vita, fianchi e altezza. Non mi pare di aver visto indicazioni simili in altri magazine di moda giapponese (al massimo l'età).
La terza è che molti dei servizi si focalizzano sulla differenziazione degli abbinamenti, dando alternative per varie taglie e varie soluzioni di outfit.

Vi lascio di seguito una serie di foto che ho fatto delle varie riviste, ne ho scattate parecchie quindi qui sul blog ne ho messa solo qualcuna rappresentativa, se volete guardarne altre le ho caricate in un album sulla mia pagina facebook, lo potete trovare qui.




Dal mezzo titolo in inglese immagino che qui lo scopo sia far vedere soluzioni per variare i vari strati, molto interessante!

Un articolo sugli stivali, con le varie altezze di gambale 

Anche questo articolo l'ho trovato carinissimo: come migliorare l'outfit aggiungendo un accessorio.

Come abbinare lo stesso cappotto in vari modi (l'articolo continuava in altre pagine con altre modelle)

Le misure della modella

Anche questo articolo l'ho trovato parecchio interessante, ed è una tipologia presente in tutti i numeri: una serie di capi, abbinati in modo diverso per coprire due settimane, e sono fotografati tutti e quanti gli outfit, per entrambe le modelle!
Continua nella foto qui sotto


Un articolo sulla biancheria contenitiva...

... che continua con la biancheria più carina...

... e finisce con dimostrazioni fotografiche di come la scelta di un determinato intimo migliora l'outfit finale! Geniale! XD


Un articolo su come abbinare capi base in vari modi, qui i pantaloncini...

... qui la gonna larga (l'articolo continuava con altri capi).

In tutti i numeri, e come anche nella maggior parte dei giornali giapponesi, sono presenti le sezioni degli snap shot, ovvero delle fotografie fatte per strada (e non si limitano ad una pagina sola).

In ogni numero sono presenti tutorial per come realizzare determinate pettinature, fornendo sempre varianti.
In ogni numero sono presenti sempre anche tutorial make up.
Tutorial di nail art.
Come abbinare i pantaloni, i vari outfit sono divisi in base alle taglie.



Abbigliamento da lavoro... la noia! XD

Se vi interessa la rivista non saprei cosa consigliarvi per comprare la copia cartacea, ma esiste un'applicazione per Apple, quindi forse potete comprare una versione digitale su Itunes.
Vi lascio qui di seguito tutti gli indirizzi che sono riuscita a trovare, magari possono tornarvi utili!

Apple store: https://itunes.apple.com/jp/app/la-farfa-ra-fafa/id714590258?mt=8
Sito web: http://farfa.jp/
Blog ufficiale: http://blogri.jp/farfaofficial/
Twitter: https://twitter.com/la_farfa_info

Ora non mi resta che trovare un modo per capire quali sono i brand di tutti questi bellissimi abiti e se ci sono indicazioni dei negozi in cui trovarli, nella speranza di avere qualche informazione in più quando visiterò il Giappone! *_*


martedì 22 aprile 2014

Outfit blue e bordeaux

Per Pasqua mia sorella ed io abbiamo deciso di fare una pazzia dell'ultimo minuto e di andare in giornata a Firenze, città che lei non aveva mai visto.
Nonostante il tempo variabile è stata una bella giornata, anche se a tratti faceva freddo e a tratti faceva caldo, ed ammetto che decidere cosa indossare non è stato per nulla facile!
Alla fine ho optato per una combinazione di colori blu, bianco e bordeax: l'adorabile maglietta alla marinara è di Modcloth, jeans comodi e pratici di Asos, il cardigan/giacca di New Look si è rivelato adatto per tenermi al caldo ma non troppo e le scarpe di Topshop hanno superato la prova su strada, permettendomi di camminare agevolmente tutto il giorno.
E nonostante fossimo in giro da turiste a far mille mila foto, mi sono resa conto che scatti decenti dell' outfit ne ho pochissime... vabbè, mi sono goduta la città!




Shirt - Modcloth 
Cardigan - New Look 
Jeans, bag - Asos 
Shoes - Topshop 
Headband - Six


outfit blu e bordeaux

outfit blue e bordeaux 2

outfit blu e bordeaux 4


venerdì 18 aprile 2014

Want! Stampa con labbra

La scorsa stagione avevo addocchiato qua e là in giro vestiti ed accessori con delle bellissime stampe composte da tante labbra: rosse, fuxia e rosa, su sfondi neri, bianchi e colorati.
E più ne vedevo in giro e più mi ispiravano.
Mi sono quindi messa a cercare qualche capo che vestisse anche alla mia taglia, non volendomi accontentare di accessori.

Gonna Simply be / Top Simply Be / Sciarpa New Look / Felpa Simply Be / Gonna Torrid / Scarpe Mark's and Spencer

Non sono stata molto fortunata, perchè sebbene quello che ho trovato mi piaccia, c'è qualche dettaglio che non mi convince... a parte la gonna di Torrid, quella la prenderei al volo se non dovessi comprare dall' America e salassarmi tra spedizione e dogana.
Alla fine ho deciso che mi farò qualcosa da sola, un bel progetto diy in cui in qualche modo realizzerò il mio capo con tante belle labbra sopra. 
Ho già qualche idea, restate sintonizzati!


mercoledì 16 aprile 2014

Outfit: pois, nero e rosso

Nonostante la primavera sia arrivata con giornate calde e soleggiate, e la mia voglia di colori chiari stia aumentando esponenzialmente, sembra che comunque io non riesca proprio ad abbandonare il nero e, sopratutto, il rosso/bordeaux. Se poi sono mischiati insieme, e ci buttiamo dentro anche i pois... che ve lo dico a fare?!
Il vestito è di Asos Curve, uno di quei modelli ampi e larghi che compro perché "sono comodi e pratici", ma che a conti fatti devo sempre indossare con una cintura per evitare l'effetto tendone.
Il cardigan è di Bon Prix: in realtà era più lungo, ma l'ho accorciato perchè trovo che questa sia una lunghezza più adatta per abiti e gonne. Il barbatrucco sta nel fatto che non l'ho tagliato, ma semplicemente fermato con un sottopunto leggero, in questo modo quando voglio posso riportarlo alla lunghezza iniziale (questa, per capirci),
Le scarpe sono di Chie Mihara, un colpo di testa di cui non mi sono mai pentita perchè sono adorabili e comodissime.



 Dress- Asos Curve
Cardigan - Bon Prix 
Shoes - Chie Mihara 
Leggings - Golden Curvy thank's to Golden Lady 
Bag - Asos 
Necklace - Etsy

outfit pois, nero e rosso (3)
outfit pois, nero e rosso (6)
outfit pois, nero e rosso (7)
outfit pois, nero e rosso (8)
outfit pois, nero e rosso
outfit pois, nero e rosso (1)
outfit pois, nero e rosso (2)

lunedì 14 aprile 2014

Haul mista del mese di marzo

E di nuovo, ormai è un appuntamento fisso, ecco qui il video haul del mese di marzo. Sono favorevolmente impressionata dalla mia costanza, mese dopo mese ...
Questa volta di faccio vedere qualche prodotto di make up (di Neve Cometics e Kiko), un paio di magazine (Donne con le Curve e La Farfa, rivista giapponese) e qualcosina di abbigliamento (Simply Be, Asos, Evans...).





giovedì 10 aprile 2014

Outfit: t-shirt dipinta a mano, blu e bordeaux

Oggi vi mostro l'ennesimo outfit piuttosto tranquillo e casual, uno di quelli che indosso quando voglio stare comoda, tant'è che inizialmente avevo pensato di non pubblicarlo neanche... poi ho deciso che questa t-shirt meritava di essere mostrata, visto che comunque ce l'ho da tempo e non ho mai avuto occasione di farvela vedere.
Di base è una maglietta che ho preso su Asos, ma il tocco particolare è dato dal disegno sul davanti, che è dipinto a mano! L'artista è Ireneagh, seguo i suoi lavori da tempo, così quando ho visto che aveva cominciato a dipingere questi personaggi particolari su delle tote bag, l'ho contattata e le ho chiesto se sarebbe stata disposta a dipingerne uno su una t-shirt che le avrei inviato io. Lei ha gentilmente accettato, abbiamo pensato insieme al disegno e ai colori, e un paio di settimane dopo avevo la mia maglietta in mano! Non è fighissima?!
L'ho abbinarla ad un cardigan traforato di Oviesse, per richiamare i colori freddi del disegno, mentre per richiamare quelli caldi ho indossato dei jeans bordeaux di Asos, super comodi.



T- shirt - Asos, handpainted by Ireneagh 
Cardigan - Oviesse 
Jeans, bag, rings - Asos 
Shoes - New look 
Bracelet - Stroili 
Headband - local shop


3

2

6

4

10

8


AddThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...