giovedì 26 febbraio 2015

Video Tag: The Siblings Tag con mia sorella

Ho dovuto insistere un pochino per convincere mia sorella Lara a fare questo video tag insieme a me (e anche buttare qui e lì qualche ricatto velato), ma alla fine l'ho convinta. Si tratta del The Siblings Tag, che tradotto in italiano vuol più o meno dire... il tag dei fratelli? Anche se in questo caso forse è meglio dire delle sorelle.
L'abbiamo registrato sotto le feste natalizie, quando lei era tornata in Italia per festeggiare in famiglia il Natale (ora si trova a Londra) e finalmente sono riuscita ad editarlo e montarlo... urrà per la mia velocità!

Si tratta di 20 domande a cui ognuna di noi due ha risposto, le ve lascio qui sotto se per caso vi andasse di farlo anche voi.

1. Chi è la più vecchia/giovane?
2. Chi è la più bella?
3. Il ricordo più divertente/preferito insieme?
4. Litigate? L' ultimo litigio che avete avuto?
5. Quando è stata l'ultima volta che vi siete arrabbiate tra di voi?
6. Chi ci mette di più a prepararsi?
7. Soprannomi?
8. Cosa avete in comune?
9. Qual'è l'ultimo messaggio che vi siete mandate?
10. Siete vicine?
11. Qual'è la cosa che ti annoia dell'altra?
12. Come vi date fastidio?
13. Cos'è che vi piace fare insieme?
14. Qual'è il sogno nel cassetto dell'altra?
15. Mostra una vostra vecchia foto.
16. Eravate/siete competitive tra di voi?
17. Avete mai fatto il filo ad un'amico dell'altra?
18. Qual'è una cosa che tu sai fare e tua sorella no?
19. Chi è la più talentuosa?
20. Descrivi l'altra in una parola.


lunedì 23 febbraio 2015

Vale's Lab: realizzazione di un progetto e outfit

Nell'outfit di oggi vi mostro di nuovo la realizzazione di un progetto. Generalmente si tratta di  qualcosa realizzato da me, ma questa volta è una maglietta che è stata creata a quattro mani: io l'ho cucita e poi l'ho spedita a Valentina di Vale's Lab per farle dipingere il bellissimo disegno.
Sono capitata sulla sua pagina facebook un po' per caso e sono rimasta folgorata da un paio di scarpe su cui aveva disegnato dei volti di donna, e le ho subito scritto per sapere se sarebbe stata disposta a dipingere qualcosa di simile su una maglietta che le avrei spedito io.
Lei è stata gentilissima e disponibile, quindi ho cominciato la caccia al capo adatto da customizzare, alla fine ho optato per cucirmi qualcosa da sola.
Il modello è molto basico, una t-shirt a kimoncino che non prevede neanche le cuciture delle maniche, qualcosa di veloce, basico, ma comunque un po' particolare.
Ho lasciato a Valentina carta bianca, ho chiesto solo un viso di donna, e tante bolle colorate. Lei è stata velocissima, e questo è il risultato, di cui sono veramente soddisfatta!


Realizzazione di un progetto: t-shirt Val's Lab

Realizzazione di un progetto: t-shirt Val's Lab


Molto probabilmente la indosserò un sacco con jeans e scarpe da ginnastica, ma per mostrarla la prima volta ho voluto provare ad inserirla in un outfit un po' più ricercato, ma comunque piuttosto comodo.
Ho giocato con i colori accesi presenti nel disegno: dei basici pantaloni neri di Bon Prix, che vanno bene su tutto, un blazer fuxia di H&M di qualche collezione fa, scarpe blu elettrico di Evans, decisamente le me decolletè peferite, un mix di bracciali colorati a tinta unita e, per finire e richiamare di nuovo tutti i colori, una clutch in stoffa che ho cucito io per un progetto diy pubblicato in un vecchio numero del magazine Donne con le curve (chissà, magari più avanti lo pubblicherò sul blog).



T-shirt - Hanmade by me, handpainted by Vale' s Lab
Pants - Bon Prix 
Blazer - H&M 
Shoes - Evans 
Clutch - handmade by me 
Bacelets - Scintillante, Camden town
  Realizzazione di un progetto: t-shirt Val's Lab  
Realizzazione di un progetto: t-shirt Val's Lab  
Realizzazione di un progetto: t-shirt Val's Lab  
Realizzazione di un progetto: t-shirt Val's Lab  
Realizzazione di un progetto: t-shirt Val's Lab  
Realizzazione di un progetto: t-shirt Val's Lab  
Realizzazione di un progetto: t-shirt Val's Lab  
Realizzazione di un progetto: t-shirt Val's Lab  
Realizzazione di un progetto: t-shirt Val's Lab

venerdì 20 febbraio 2015

Instagram di gennaio0

01/01 - Il primo dell'anno ho approfittato dello sconto del 50% (vista la data "scomoda") e sono andata a Milano a vedere il musical de La Bella e la Bestia, la versione originale di Broadway, in tour per l'anniversario dei 20 anni dalla prima rappresentazione. Mamma mia che spettacolo! Voglio vedere più musicals!!

07/01 - L'outfit che ho indossato a Natale, che potete vedere qui.

11/01 - L'outfit che ho indossato per Capodanno, che potete trovare qui.


12/01 - Outfit cuvy e plus size sul red carpet dei Golden Globes.

12/12 - Piccola anteprima di un abito che mi è stato mandato da Curvy Love.

13/01 - La mia ossessione nell'accostare i color sta diventando preoccupante...

14/01 - Outfit pubblicato sul blog, lo trovate qui.

16/01- Nail art del giorno.
16/01 - Mi è arrivato il lampadario stra figo che avevo ordinato da Delani. Non avevo preso in considerazione il fatto di doverlo assembrare. Ci ho messo più di un'ora!

16/01 - Ho riprovato a tingermi i capelli rosa, oggi, dopo aver fatto questa foto per immortalare la cosa ho realizzato che: 1) mischiare rosa baby e rosa acceso crea una sorta di rosa salmone/colore bo. 2) i miei capelli ormai non sono più abbastanza chiari per prendere il rosa. 3) definire la mia ricrescita "ricrescita" è riduttivo, ma non avevo idea fosse così evidente. 4) ho settantordici gradazioni di colore, e la cosa non mi dispiace. 5) i capelli bianchi sono sempre più visibili. 6) devo ancora riprendermi dal punto 5. 7) amo i capelli lunghi. 8) amo fare la traccia ai capelli lunghi, dormirci la notte e il giorno dopo svegliarmi, slegarla e ritrovarmi con una piega stra-wow.

17/01 - Oh, mi succede sempre: mentre sono in condizioni di non poter sistemare lo smalto (fuori casa, di fretta, in ritardo) mi si sminchia sempre la nail art! In genere l'indice destro.


18/01 - Acquisti da Mac: Russian red e Meer. Bellissimi!

18/01 - Outfit del giorno, lo trovate qui.

20/01 - Nuovi acquisti handmade da Lou Lou Creative Lab.

21/01 - Sonno...

22/01 - Penne serie che uso al lavoro! (Si, sono di Sailor Moon, me le sono fatta spedire direttamente dal Giappone)

24/01 - Outfit del giorno, lo trovate qui.

25/01 - Ma quanto è figo il rossetto Russian Red?!

25/01 - Il mio bellissimo e tamarrissimo lampadario montato! <3
29/01 - Outfit del giorno, lo trovate qui.
30/01 - Altra nail art.

30/01 - Preview di un nuovo abito di Pink clove. 

31/01 - tutorial su come realizzar un sapone fatto in casa, lo trovate qui.

mercoledì 18 febbraio 2015

CurvyGlam by OVS: i capi provati in camerino




La settimana scorsa OVS ha lanciato la prima parte di una nuova linea dedicata alle taglie forti, chiamata CurvyGlam.
Sul sito potete trovare tutte le informazioni di riferimento, il concept e l'idea base che le due creatrici,  Daniela Fedi e Lucia Serlenga, hanno pensato per tutto il progetto.
Ammetto che ho accolto la notizia con curiosità: ho sempre reputato la linea comoda di Ovs molto basica, ci andavo periodicamente ma spesso trovavo capi poco giovanili o, nel complesso, poco particolari.





Ho sbirciato le varie anticipazioni e ho atteso il lancio dei capi online, avvenuto il 10 febbraio: alcune cose mi hanno ispirato da subito, altre un po' meno. Ho però preferito attendere il giorno 14, quando la collezione è stata messa in vendita in 20 punti vendita sparsi per tutta Italia (trovate la lista qui), e recarmi nel negozio a me più vicino per toccare con mano la collezione, provare i pezzi che più mi piacevano e capirne la vestibilità. Da notare che le taglie sono solo tre: Smart , che sarebbe la S e veste circa 48/50, Magic, la M che veste 52/54 e infine la Lovely, la L che veste 56/58. Ammetto di non aver capito bene questa scelta, perchè non solo in questo modo la colleziona di riduce a soltanto tre taglie di fatto, ma creano ancora più confusione nel capire l' effettiva vestibilità.
Una cosa che ho notato è che alcuni capi presenti in negozio non sono presenti on-line e vice versa. Non ho ben capito se si tratta di una differenziazione del rifornimento o se solo parte della collezione viene venduta nei punti vendita. Mah...
Questi sono sono i capi che ho provato (più una camicetta/mantella che sul sito manca), erano quelli che più mi ispiravano o mi incuriosivano. Di tutti quanti ho provato la taglia Lovely, ben sapendo però che con le mie misure c'era la possibilità che molti capi mi fossero stretti, sopratutto quelli con tessuti non elasticizzati e i jeans.
Se vi va di dare un occhio ai capi indossati da una conformazione fisica a mela, e quindi con più seno rispetto a quanto ho io, vi consiglio di visitare il blog di Marged de La Diva delle curve, e di leggere le sue opinioni riguardo la collezione, oppure dare un occhio al post di Cristina di Curvette, che ha provato altri capi rispetto a quelli che ho mostrato io, di taglie inferiori.




Ne ho approfittato per fare qualche ripresa mentre ero in camerino, che ho poi commentato in fase di editing: non mi sembrava il caso di mettermi a parlare da sola nel negozio.




Quindi, tirando le somme:
Ho comprato qualcosa? No.
Comprerò qualcosa? Mi sa che più avanti prenderò il bomberino traforato.
Cosa ne penso della collezione? Ho apprezzato il tentativo di svecchiare la linea taglie comode, ma non sono sicura ci siano pienamente riusciti: ottima l'introduzione di tessuti tecnici alla moda, che ancora per le taglie forti in si vedono poco qui in Italia, ma per contro questi sono proprio i capi più costosi. Di fondo mi sembra che non si sia rischiato molto: colori basici (nero e bianco) e linee molto ampie.
Sono piuttosto delusa dalla scelta delle taglie, che di fatto coprono un range meno vasto di quelle della linea taglie forti regolare.
Devono lanciare altri pezzi della collezione, se non sbaglio in altre due uscite, e anche questi mi incuriosiscono molto, vista la presenza di intimo e moda mare. Vedremo quando sarà il momento.


venerdì 13 febbraio 2015

Outfit: abito in velluto Pink Clove

L'outfit che vi mostro oggi potrebbe essere un ottima soluzione per una serata romantica in occasione di San Valentino, anche se io questo abito l'avevo inizialmente scelto per indossarlo a Natale.
Mi è stato inviato da Pink Clove, un sito inglese da cui avevo comunque già acquistato in passato, e devo dire che la scelta è stata ardua: non ero sicura che il taglio sceso delle spalle sarebbe stato comodo, ma alla fine il colore rosso intenso e il tessuto di velluto l'hanno spuntata.
Lo vedevo perfetto per le feste natalizie, ma tre una cosa e l'altra i tempi si sono dilatati; ho così deciso di riproporlo in un outfit un po' diverso. Visto che la particolarità dell'abito sono proprio lo scollo e le maniche, per renderlo un po' più invernale ho preferito evitare di coprirlo e ho scelto indossare una maglia sotto. L'ho abbinato a questo modello in pizzo di H&M plus con le maniche a tre quarti e lo scollo della stessa forma, per creare simmetria, ma leggermente più alto.
Il resto l'ho mantenuto piuttosto sobrio, visto che già il pizzo e il velluto sono elementi piuttosto "ricchi": scarpe nere a pianta larga di Kiabi e clutch in gradazione di rosso, ma più chiara, di Primadonna.
Al collo ho indossato il collarino girocollo in velluto di cui ho recentemente pubblicato il tutorial diy, che potete trovare qui. Trovo che dia all'outfit un tocco "vittoriano".



Dress - Thank's to Pink Clove
Blouse, bangle - H&M+
Clutch - Primadonna
Shoes - Kiabi
Tights - thank's to Golden Lady
Choker - DIY (Tutorial) 
 
Outft rosso e nero (2)  
Outft rosso e nero (3)  
Outft rosso e nero (6)  
Outft rosso e nero (12)  
Outft rosso e nero (11)  
Outft rosso e nero (10) 
Outft rosso e nero (5)  
Outft rosso e nero (8)  
Outft rosso e nero (9)  
Outft rosso e nero (4)  
Outft rosso e nero (7)

AddThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...