Subscribe

venerdì 30 settembre 2011

When in doubt: do it by yourself!


In Italy there's a proverb that translated in English goes more or less like this: doing something by yourself, it's as if it's been made by 3 people; and it means that if you need something well done it's better if you do it by yourself.
I think it's what the actress
Melissa McCarthy has thought when, failing to find a dress to her liking in her size, she decided to make one herself!
Melissa, who I remember especially for the part of Sookie in "
Gilmore Girls", was nominated at the Emmy Awards in the category "Outstanding Lead Actress in a Comedy Series" for the new series in which she play a leading role "Mike and Molly" , a rather amusing comedy (though I've only seen a couple of episodes so far) of two people who meet at the Overeaters Anonymous and begin a love story.
Melissa has released
an interview with "The Hollywood Reporter" in which she said :

"Trying to find stuff that's still fashion-forward in my size is damn near impossible. It's either for like a 98-year-old woman or a 14-year-old hooker, and there is nothing in the middle"

So, after trying "9 million dresses with taffeta or shiny bows" she decided to personally design her dress for the ceremony, and soon will launch hers own line of plus size clothing.


Avete presente il detto "chi fa da sè fa per tre"?
Credo sia quello che ha pensato l'attrice Melissa McCarthy quando, non riuscendo a trovare un vestito di suo gusto che le stesse, ha deciso di farselo da sola!
Melissa, che io ricordo soprattutto per la parte di Sookie in "Una mamma per amica", è stata nominata agli Emmy Awards nella categoria "Outstanding Lead Actress in a Comedy Series " per la nuove serie in cui recita da protagonista "Mike e Molly", una commedia piuttosto divertente (io però ho visto solo un paio di episodi fin'ora) su due persone che si incontrano agli obesi anonimi e iniziano una storia d'amore.
Melissa ha rilasciato un 'intervista al "The Hollywood reporter" in cui ha dichiarato (traduco io a grandi linee):

"Cercare di trovare roba che è anche alla moda nella mia taglia è praticamente impossibile. Sono o per novantottenni o per quattordicenni, e non c'è niente nel mezzo"

Quindi, dopo aver provato "9 milioni di vestiti in taffeta o con fiocchi lucenti" ha deciso di disegnare personalmente il suo vestito per la cerimonia, e lancerà prossimamente una sua linea di abbigliamento plus size.



On one hand, it bothers me to see how once again the fashion industry takes so little account of plus sizes women, but on the other I appreciate Melissa's spirit of initiative, especially if this will push her to create another Plus Size brand.
Oh, and for the record, she won the Emmy!

Da una parte mi dà fastidio vedere come per l'ennesima volta l'industria della moda tenga così poco in considerazione le taglie abbondanti, ma dall'altra apprezzo parecchio lo spirito di iniziativa di Melissa, soprattutto se questo la spingerà a creare un altro marchio plus size.
Ah, e per la cronaca, quell'Emmy l'ha vinto!

9 commenti:

  1. mi fa piacere che Melissa abbia dato voce a questo problema, anche se io non trovo molto credibile che nessun/o stilista plus size decente americano abbia voluto vestire una star. Il vestito che si è fatta non mi piace (e spero al sua linea, se uscirà, presenti cose diverse), forse è questione di gusto e lei non ha trovato nulla di suo gusto (l'america non è l'italia e persino in italia se hai qualche soldo un bel vestito plus size lo trovi. Quindi la cosa mi lascia un po' perplessa... Detto questo devo dire che mi piaceva nella parte di Sookie, forse perché ho del feticismo per il programma, Mike & Molly invece non l'ho ancora visto. Non ho visto nemmeno il film che è uscito recentemente dove fa la ninfomane mascolina (una porte che trovo fastidiosa più che simpatica). Comunque vedremo se fa questa linea...

    RispondiElimina
  2. No, infatti dice che di vestiti ne aveva provati molti, ma nessuno che le piacesse, quindi anche io penso proprio che principalmente si sia trattato di gusto suo personale, il tutto reso più difficile dalla taglia (perchè di sicuro avrebbe avuto molta più scelta) e anche a me il vestito non fa particolarmente impazzire, quello che ho apprezzato maggiormente è che ha usato la sua inventiva per rispolvere il problema, creandosi un abito esattamente come piaceva a lei! Poi ha collaborato con una designer per la realizzazione, ma l'ha fatto secondo il suo gusto, non stando a quello che le veniva proposto. Ha risolto il problema alla radice! XD
    Il film non l'ho visto neanche io, ma ammetto che mi picerebbe vederlo!

    RispondiElimina
  3. Veramente un bel discorso.. e non si può negare che effettivamente, per taglie "mini", c'è una scelta del 99% in più.
    Molto spesso le plus size devono accontentarsi.. anche se magari portano sempliceente una 48 abbondante o una 50.

    RispondiElimina
  4. Ho visto la premiazione, tifavo per lei e sono contenta che abbia vinto. Anch'io la conosco grazie ad una mamma per amica.
    Ci sono rimasta malissimo quando l'altro giorno mi hanno detto che l'ultima stagione di "una mamma per amica" andata in onda (il cui finale non mi era affatto piaciuto) in realtà non era nata per essere l'ultima, ma ce ne doveva essere ancora un'altra, poi non più registrata per mancati accordi presi. Avrebbero dovuto fare anche un film sul seguito, ma anche di questo non si è fatto più nulla... che peccato :(

    RispondiElimina
  5. Io l'ho vista ultimamente su "Le amiche della sposa" e mi è piaciuta molto, anche perchè aveva un ruolo ben diverso da quello che interpretava su Una mamma per amica.

    Io non so di che taglia parli lei, ma penso che siti come Evans (dove compra anche Big Beuty che ha un fisico simile al suo) non abbiano solo cose o troppo seriose o troppo da ragazzina, però boh!

    RispondiElimina
  6. Grande Sookie! :P
    Dire che ero (e sono :P) una fan accanita di Gilmore Girls è dire poco! E per me è e sarà sempre Sookie :P
    E mitica che ha vinto l'Emmy!

    RispondiElimina
  7. @cupcakes, trovo che big beauty abbia un fisico diverso dA Melissa, la prima mi smbra un po' a pera e melissa più a mela, o forse è il risultato ben diverso che ottengono... credo sia questione di stile. Ad ogni modo, lei è americana e in america davvero ci sono molte opzioni (evans è inglese e non ha molte opzioni per la gran sera, mentre in america ci sono molti designer anche per la gran sera in taglie anche molto grandi). Questa cosa ha ispirato un post anche a me, più basato sull'opinione stilistica. Io sono una fan sfegatata di una mamma per amica, ma come stile personale credo che Melissa non mi faccia impazzire. Approvo il fatto che abbia pensato di fare da sé, ma non mi sembra affatto una buona opzione per il red carpet, guarda le maniche... mah! sarò io criticona!

    RispondiElimina
  8. See is one fashionable plus size woman. She's one of the proofs to say plus size women can be sexy and fashionable too.

    plus size clothing

    RispondiElimina

AddThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...