lunedì 18 giugno 2018

Scoprire handmade: 4 brand di abbigliamento "curvy friendly"

Per l'articolo di questo mese dedicato alla mia rubrica Scoprire Handmade, dove vi parlo di brand e piccoli artigiani che trovo particolarmente interessanti e originali, ho deciso di concentrarmi sull'abbigliamento.
E siccome il mio è un blog che parla per lo più di moda curvy/plus size per questo primo post ho deciso di parlarvi di brand che si possono definire "curvy friendly": nel senso che offrono opzioni anche in taglie più grandi, o su misura, o semplicemente che hanno una vestibilità larga e quindi adattabile a più conformazioni.
Ho scelto in particolare questi quattro marchi perchè io per prima ho già avuto modo di provare, "tastare con mano" ed indossare delle loro creazioni.



RIOT CLOTHING SPACE

Le creazioni di Simone sono spiritose, irriverenti, dalle forme comode; con degli interessanti mix di materiali e fantasie. Apprezzo particolarmente la scelta di ricilare vecchi capi e di ridargli vita usandoli per abbellire o finire capi completamente diversi.
Potete vedere il cappotto che ho comprato da lui indossato qui.



Presentati e parlami un po' del tuo brand:
Mi chiamo Simone Villa, sono attualmente artigiano secondo quello che è il mio regime iva, ma alla base di tutto c'è il mio essere stilista. Dopo aver lavorato per dieci anni per varie aziende medio piccole come stilista o uomo prodotto, ho deciso di investire su me stesso e lanciarmi in questa avventura. Il mio brand è Riot Clothing Space; Riot tradotto dall'inglese significa sovversivo, ed in questa parola ho voluto legare il mio messaggio che mischia la voglia di una moda più sostenibile, rispettosa nei confronto dell'uomo e dell'ambiente, ma anche quelli che sono i dettami del mio stile quindi la decostruzione dei capi, il mischiare le culture, epoche e stagioni. Da qui il mio motto: racconta una storia con quello che indossi.
Tecniche o materiali preferiti:
I miei prodotti sono prevalentemente legati al cucito, ma progetto e realizzo capi a maglia (sono anche membro e capo redattore della Associazione Magliuomini), ho per svariati anni lavorato a telaio, e poi mi piace sperimentare e trovare modi per rendere il tutto sovversivo :D
Siccome il mio è un blog di moda "plus size" è doveroso chiederti: qual'è la vestibilità dei tuoi capi?
Io stesso sono plus size per cui non potrei mai pensare di escludere questo settore di mercato. I miei prodotti hanno varie vestibilità ci sono alcuni che vestono una taglia che oscilla dalla 40 alla 44, altri che arrivano alla 48 ed altri ancora che vestono anche una 52. Io ufficialmente dichiaro fino alla 48, perchè le ragazze curvy che mi fanno da modelle vestono questa taglia e quindi so come il capo sta addosso; purtroppo non sempre ho modo di vedere indossati capi anche da taglie superiori, ma nella realtà molti capi vanno oltre! Il mio consiglio quando vedete qualcosa che vi piace ma non siete sicure, contattatemi e vi do tutte le misure necessarie per capire come veste quel determinato capo, o comunque nella maggior parte dei casi si può fare su misura.
Progetti o novità in arrivo:
Non mi piace molto spoilerare, però visto che tanto ne ho parlato già su Stories, posso dirti che ho recuperato svariati pezzi di pelle che sennò andavano al macero e arriveranno presto delle borse e degli zaini nuovi! E poi sto riflettendo un po' più profondamente sul futuro di Riot Clothing Space e credo che prenderà nuove strade, ma è ancora decisamente troppo presto per parlarne approfonditamente.
Dov' è possibile trovarti: 
Shop su Etsy, ma dove metto solo prodotti su ordinazione (ma magari per qualcuno è più comodo): https://www.etsy.com/it/shop/RiotClothingSpace

LA NANA 

Forme semplici ma particolari, Laura gioca sapientemente con le fantasie e gli abbinamenti delle stoffe per creazioni divertenti e super allegre.  E per quel che mi riguarda non so proprio resistere alle illustrazioni di Bic Indolor.
Vi ho parlato dell'abito che ho comprato da lei qui.


Presentati e parlami un po' del tuo brand:
Ciao mi chiamo Laura, Nana per gli amici, ma anche Nanetta o Nanuski. La Nana è il nome del mio piccolo brand semplicemente perchè è il mio soprannome. Da adolescente ero in compagnia con parecchie ragazze che si chiamano Laura e per identificarmi è nato Nana. Ho iniziato a cucire da molto piccola con nonna Luigia e dopo una pausa di parecchi anni nel 2011 mi sono rituffata di testa tra fili e tessuti. Ricominciai a cucire facendo borse di vari tipi e dopo un anno presi la decisione di creare abiti, magliette e felpe iniziando a frequentare dei corsi di cucito nella mia città. Tuttora faccio questo: taglio cucio e mi diverto. Oggi mi sento cresciuta un sacco e da due anni è nata una splendida amicizia e collaborazione con l'artista disegnatrice Bic Indolor. Unendo le nostre competenze abbiamo creato una linea unica di abiti e maglie con i suoi disegni, stampati su tessuto da un'azienda locale.
Tecniche o materiali preferiti:
Prediligo i tessuti naturali, la felpa, il cotone e il jersey. Abbino tessuti diversi nella costruzione e ideazione di un capo. Amo i pois, le righe e le stampe. I tessuti della combo-collaborazione con Bic Indolor sono carichi di colore e rappresentano spesso animali, giungle o persone. Io li adoro!
Siccome il mio è un blog di moda "plus size" è doveroso chiederti: qual'è la vestibilità dei tuoi capi?
Amo la comodità e di conseguenza le mie creazioni sono altrettanto comode. Una t-shirt in taglia media veste una 44 italiana, ma creo anche dei capi in taglia unica perchè hanno vestibilità oversize. Non creo molti pezzi per ogni collezione, cioè ne creo molti diversi ma non per taglia, ma ho qualche cliente plus size affezionata che si fa confezionare quello che le interessa sulla sua taglia ed esigenza.
Progetti o novità in arrivo:
Sono già in fermento per la collezione autunno inverno 2018/19, ho proprio acquistato oggi delle fantastiche lane, anche se aspettiamo ancora l'estate per un pò di mare.
Abbiamo un paio di idee con Anna di Bic Indolor per dei nuovi tessutini che sicuramente saranno pronti per la primavera prossima.
Dov' è possibile trovarti: 

BY ALIS

Le creazioni di Alessandra sono un mix di romanticismo ed irriverenza, i tagli dei capi esaltano le forme corpo in modo naturale, ma sexy e femminile. E le stampe originali dei suoi costumi sono adorabili!
L'abito che ho comprato da lei l'ho indossato qui.


Presentati e parlami un po' del tuo brand:
By Alis è un marchio di abbigliamento artigianale totalmente autoprodotto e made in Italy. Nato a Forlì nel 2010 da un piccolo passatempo post laurea, è diventato pochi mesi dopo la mia vera ed unica strada lavorativa. Dalla mia formazione come architetto ho preso l’approccio progettuale, di realizzazione ed anche comunicativo, rendendomi conto quasi subito di quanto fosse utile quel tipo di preparazione alle spalle anche in un ambito tanto diverso come quello della moda artigianale. Il mood di By Alis è sempre stato molto somigliante a me, eclettico, romantico, autoironico e pop. Gli abiti che propongo sono comodi e versatili per le varie situazioni, democratici grazie ai tagli semplici ed alla ampia vestibilità.
Tecniche o materiali preferiti:
Prediligo da sempre materiali morbidi ed elastici, di media pesantezza, scivolati, che quindi sappiano adattarsi alle forme femminili senza nasconderle, ed assecondino i movimenti invece di impedirli. Allo stesso modo anche la linea mare, che propongo da 3 anni, è caratterizzata delle mie grafiche personalizzate stampate su un comodo tessuto elastico abbinato ad una lycra elastica e resistente, che quindi fasci il corpo e sostenga, nonostante i tagli volutamente semplici e pratici dei costumi.
Siccome il mio è un blog di moda "plus size" è doveroso chiederti: qual'è la vestibilità dei tuoi capi?
Io stessa sono una plus size da sempre, ho subito lo stesso iter di sopportazione/non accettazione/reazione  che probabilmente ogni ragazza con misure non “ standard” si trova a passare nella propria vita. By Alis è nato proprio dalla voglia di creare per me qualcosa di adatto e personalizzato, e da lì si è esteso sempre più verso tutte le altre donne, di qualsiasi taglia. La mia necessità è quella di superare il concetto di taglia, e di conformazione a standard forzati, per puntare l’attenzione sul bello della diversità di ogni fisico. Il motto di By Alis è infatti "Nessuna Taglia, Nessun Giudizio”! Le misure che propongo quindi sono sostanzialmente tre, di base con vestibilità dalla 40 alla 50, ma sono sempre garantite variazioni e la cura personale al singolo corpo, che non è mai uguale ad un altro. Propongo quindi adattamenti che possano rendere il capo TUO.
Progetti o novità in arrivo:
La grande novità è arrivata questo inverno, quando ho aperto il mio negozio/laboratorio dopo 7 anni di lavoro casalingo. Ora l’obiettivo è partire da qui per consolidare il rapporto locale con la mia città, allargare la rete di vendita a distanza grazie ai social ed allo shop online sempre più curato, e continuare a girare dove possibile in market ed eventi dedicati agli artigiani con partita iva.
Dov' è possibile trovarti: 
A Forlì ricevo nel mio negozio, su appuntamento, in corso della Repubblica 44d.
Il sito con shop online è www.byalis.it. Su instagram, che è la mia grande casa al momento, mi trovate qui www.instagram.com/alessandra_di_byalis. E su Facebook www.facebook.it/byalislab.

COME LE CILIEGIE

I lavori di Valentina sono puliti, geometrici, divertenti; con un'attenta cura dei dettagli e delle rifiniture (adoro la dicitura Made in Romagna delle sue etichette!). 
Potete trovare qui tutti i post in cui vi mostro i suoi capi indossati.


Presentati e parlami un po' del tuo brand:
Sono Valentina Amoroso e dal 2008 mi occupo del mio brand di abiti e accessori artigianali Come le Ciliegie.
Come le Ciliegie è moda anarchica, unica e ironica. La mia è una sartoria non convenzionale, una moda adatta a tutte le donne che amano esprimere se stesse attraverso gli abiti che indossano. Mi piace infatti pensare che ogni abito sia un mondo a sé, cucito in Romagna, con amore, passione e un pizzico di follia.
Attualmente gestisco gli aspetti della mia azienda artigianale legati alla creazione delle collezioni, alla scelta dei tessuti, alla realizzazione dei pezzi unici e alla contabilità, mentre Valentina Tisselli si occupa di tutta la parte fotografica e mi aiuta nella gestione dei social. La produzione, infine, è stata affidata a due laboratori artigianali, ovviamente romagnoli!
Con i miei abiti voglio anche trasmettere e condividere con chi mi segue i valori che mi guidano nella mia quotidianità. Mi piace ispirare le donne con parole semplici, ma efficaci affinché ognuna possa riconoscere la propria unicità e mostrarla al mondo.
Con questo scopo sono nate le illustrazioni realizzate da Giulia Romualdi e la mia piccola campagna social del #valoreanarchicodellunedì.
Tecniche o materiali preferiti:
Gli abiti e gli accessori Come le Ciliegie hanno tagli e linee essenziali, perché sono i tessuti a essere i veri protagonisti.
Amo utilizzare tessuti indiani e africani mixandoli con quelli italiani, tra i quali prediligo felpe e jersey perché conferiscono ai miei capi la giusta vestibilità e ne valorizzano le forme.
Siccome il mio è un blog di moda "plus size" è doveroso chiederti: qual'è la vestibilità dei tuoi capi?
Le taglie sono per lo più uniche (prediligendo le taglie morbide) e pantaloni e gonne hanno l'elastico in vita. Non utilizzo zip e bottoni, perché per me la moda è comodità. I tagli essenziali e i tessuti elasticizzati rendono tutti i miei capi adattabili a diverse fisicità. Inoltre, sono sempre disponibile a personalizzare ogni mia creazione in base alle misure delle mie clienti, basta scrivermi una mail.
Progetti o novità in arrivo:
Nei miei progetti rientra certamente trovare il quartier generale della mia attività, dove poter gestire in modo più organizzato i tanti aspetti di una piccola impresa artigianale.
In un futuro non troppo lontano mi piacerebbe anche portare la mia moda anarchica all'estero, partecipando a una fiera di settore in cerca di nuovi rivenditori.
Tra le novità degli ultimi mesi c'è la mia scelta di investire su me stessa e sulla mia formazione. Sto infatti ultimando un percorso di 5 incontri sulle arti sartoriali, mirato ad apprendere come realizzare la propria collezione in maniera completamente diversa rispetto a quella da me utilizzata finora. Tutto quello che sto imparando si rifletterà senza dubbio sulla nuova collezione autunno/inverno 2018/2019: non vedo l'ora di vederla nascere e mostrarla a tutte voi!
Dov' è possibile trovarti: 
Sul mio sito www.valentiaamoroso.it trovate tutte le informazioni che vi servono per poter acquistare i miei capi: il link allo shop online, al gruppo Facebook, e la lista aggiornata di tutti i miei rivenditori.
In alternativa potete seguirmi sui miei canali social Facebook (https://www.facebook.com/comeleciliegiemoda/) e Instagram (https://www.instagram.com/comeleciliegie/?hl=it)
Se invece siete curiose di vedere i miei abiti dal vivo e vi trovate vicine alla Romagna, siete tutte invitate il 30 giugno al mio party in giardino, per una giornata di shopping e risate all'aria aperta.
Vi saluto con il mio motto "Sii differente, vesti Come le Ciliegie"!



SHARE:

2 commenti

  1. Veramente un onore essere in questa selezione, grazie <3 <3

    RispondiElimina
  2. interessanti queste interviste.

    RispondiElimina

Desclaimer

I prodotti contrassegnati con (*) mi sono stati omaggiati dall'azienda.
I prodotti contrassegnati con (**) contengono dei link a siti di affiliazione.
I post sponsorizzati sono debitamente segnalati.
Blogger Template Created by pipdig