mercoledì 21 settembre 2016

Viaggi: Portogallo, Lisbona. Primo giorno (vlog, foto e info)

Con questo post inauguro la serie di articoli dedicati al mio viaggio in Portogallo, e in particolare nelle città di Lisbona e Porto, che ho visitato dal 2 al 10 settembre insieme a mia sorella.
Devo dire che sono partita un po' scettica, abbiamo scelto questa meta più o meno a caso: rimanendo in Europa, io volevo un posto che non avevo mai visitato, e mia sorella voleva un posto al caldo (vive a Londra, le sue testuali parole "Ti prego, le mie ossa hanno bisogno di sole!").
Dopo aver vagliato varie opzioni abbiamo deciso per fare cinque giorni a Lisbona, per poi prendere il treno e spostarci tre giorni a Porto, visto che questa soluzione risultava più economica per entrambe, a livello di voli.
Così ho cominciato a preparare il viaggio, a cercare informazioni e dettagli per capire cosa vedere e quando vederlo, e cosa invece tralasciare. In questa fase mi sono state utilissime le due Lonely Planet Pocket che ho comprato su Amazon, adoro queste mini guide perchè sono piccole e poco ingombranti, ma piene di informazioni con cartine precise suddivise per zone, ed il programma super dettagliato che Piperita Patty mi ha gentilmente mandato, dal momento che solo qualche mese prima di me ha fatto più o meno la mia stessa vacanza! Sul suo blog potete trovare i post del suo viaggio, con tanto di "riassunti illustrati" giorno per giorno.

Ma venendo al viaggio, che è cominciato con una levataccia nel cuore della notte e proseguito con una serie neanche troppo stancante di spostamenti, sono arrivata all'aeroporto di Lisbona, dove ho atteso per due orette mia sorella, in arrivo dall'Inghilterra. Me la sono spupazzata per bene, visto che erano tanti mesi che non la vedevo!
Poi via verso l'albergo, una veloce rinfrescata e fuori, all'esplorazione della città! Quando sono in un posto che non ho mai visitato all'inizio sono sempre molto spaesata, e anche se ho con me i miei programmi scanditi nel dettaglio, l'arrivo è sempre quel momento in cui non so bene cosa fare, come muovermi. Ci siamo messe così a gironzolare per le zone vicino al nostro albergo: percorrendo la pedonale Rua Augusta, piena di bar turistici e negozi, e passando davanti all' Elevador de Santa Justa, siamo arrivate alla grande Plaça de Commercio. Da lì abbiamo passeggiato sul lungo fiume del Tago, che regala una bellissima vista dell Ponte 25 aprile e del Cristo Rei all'orizzonte.



Lisbona - Elevador de Santa Justa 
Lisbona -  l'Arco da Rua Augusta 
Lisbona - Elevador Santa Justa 
Lisbona - Praça do Comércio 
Lisbona - lungofiume Tago 
Lisbona - Lungo fiume Tago

Abbiamo affrontato la nostra prima strada in salita per raggiungere il quartiere Chiado. In quella zona si trova il Convento Do Carmo, un vecchio convento che ora è un piccolo museo archeologico, la cui particolarità sta nel fatto che in realtà è una rovina a cielo aperto: si tratta di uno dei pochi edifici storici che non sono stati ricostruiti a seguito del grande terremoto che ha parzialmente distrutto Lisbona nel 1755  (e successivi tsunami e incendio), e che in qualche modo è il simbolo di quel disastro.


Lisbona - Convento do Carmo 
Lisbona - Convento do Carmo dettaglio

Alla sera abbiamo incontrato un'amica di mia sorella che vive lì, siamo andate a bere qualcosa in un bar rooftop, il locale si chiam Park e regala una bellissima vista, sopratutto durante il tramonto, della città sottostante, del fiume e del ponte 25 aprile.


Lisbona - Vista di la rooftop del locale Park

INFO UTILI

Alloggio.
La zona centrale di Lisbona è Rossio/Baixa, da lì potete agevolmente spostarvi in ogni altra parte della città. Noi abbiamo soggiornato in un B&B che si trovava proprio di fronte alla piazza del Rossio (il cui nome è Praça de D. Pedro IV), si chiama Lisbon Design Bed & Breakfast, il prezzo è buono e la posizione perfetta, ma l'abbiamo trovato poco funzionale a livello di bagni condivisi e arredamento della camera, e sopratutto la via su cui dava la nostra camera era estremamente rumorosa di notte.

Lisbona - Vista di La Praça de D. Pedro IV (Rossio) 

Trasporto.
L'aeroporto è vicinissimo al centro città, che è raggiungibile tranquillamente con la metropolitana.
Nonostante le varie strade in salita e discesa Lisbona si può tranquillamente girare a piedi (e se ve lo dico io credeteci!), tuttavia i trasporti pubblici possono essere utilizzati varie volte, sopratutto se decidete di fare delle gite fuori porta (come abbiamo fatto noi per Sintra e Cascais) e per i mezzi turistici come il Tram 28 e le funicolari. A tal proposito vi consiglio di fare la carta Viva Viagem, una carta prepagata ricaricabile che vi permette di prendere a prezzi minori tutti i mezzi pubblici, funicolari e treni compresi. Occhio però, che quello che ci mettete dentro, se non viene speso, non può essere rimborsato.

Attrazioni.
Il museo archeologico del Convento do Carmo non è niente di che, piccolo e personalmente poco interessante, ma per 3,5 euro vi suggerisco di visitarlo comunque, se non altro per vedere ciò che rimane dell'edificio.

Cibo e divertimenti.
Fate un aperitivo sotto sera sul locale roofop Park, che si trova sulla sommità di un parcheggio coperto: il panorama è bellissimo.






SHARE:

1 commento

  1. Che nostalgia le foto e il video di Lisbona! Ormai le vacanze mi sembrano lontanissime!
    Grazie del link :D
    Aspetto gli altri post, mi piacciono un sacco i racconti di viaggio e sono curiosa di sapere il tuo punto di vista sui posti dove sono stata anch'io :D Per esempio a me i reperti del museo del Carmo erano piaciuti un sacco anche se erano pochini.

    RispondiElimina

Blogger Template Created by pipdig