venerdì 5 luglio 2013

Casting Keyrà: una giornata come giurata per selezionare la testimonial curvy tra le otto finaliste.

Se mi seguite sui vari social network, forse avrete visto l'enorme spam di foto che ho fatto mercoledì scorso: un set fotografico, ragazze curvy, vestiti e tanti sorrisi.
Di che si trattava?
L'azienda di abbigliamento Keyrà, specializzata in taglie morbide, ha organizzato un paio di mesi fa un casting per trovare una testimonial per il brand. Roba seria eh, con tanto di contratto e retribuzione, e la voglia di rappresentare il marchio in modo "vero", senza ricorrere a modelle stratognocche e per la maggior parte dei casi neanche così tanto abbondanti.
La partecipazione è stata decisamente maggiore di quello che avevano previsto: senza limiti di età o taglia, più di cento donne si sono presentate al casting che si tenuto lo scorso 31 maggio a Bologna.
Proprio a seguito di questa alta partecipazione l'azienda si è resa conto che erano diverse le ragazze che avrebbero potuto rispecchiare l'immagine Keyrà,  hanno quindi deciso di selezionarne otto finaliste e di dare a tutte la possibilità di essere modella per un giorno in occasione di uno shooting fotografico professionale, che avrebbe poi portato alla scelta definitiva della testimonial.

E qui entro in gioco anche io, perchè ho avuto il privilegio di far parte della giuria chiamata sul set, per conoscere le ragazze, osservarle da dietro la macchina fotografica e dare dare il mio parere su chi tra di loro risultasse più o meno idonea.
Oltre a me tra i giurati c'era Serena Garitta, conduttrice tv e giornalista, Silvia Galeazzi, autrice televisiva, Neomi Bicchiarelli, giornalista del Corriere di Bologna, e ovviamente ad Alberto Cacciari, proprietario del brand.
Ho quindi passato una giornata in compagni di Francesca, Laura, Sabrina, Silvia, Ilaria, Francesca , Agnese e Sara: otto ragazze simpatiche, solari e con le curve al post giusto, che hanno vissuto quest' esperienza con emozione e tanto divertimento.

La scelta finale non è ancora stata fatta, ma posso anticiparvi che tutti noi giurati eravamo più o meno abbastanza in sintonia e d'accordo, nel momento di tirare le somme.
Per quel che mi riguarda ho cercato di mantenere un occhio obiettivo e di esprimere senza problemi le lamentele che spesso mi vengono fatte quando si parla di modelle per taglie curvy e moda plus size.

Non ci resta quindi che rimanere con il fiato sospeso in attesa della vincitrice, per quel che mi riguarda è stata una bellissima esperienza, ed auguro a tutte le ragazze un grandissimo "In bocca al lupo"!


In piedi le otto ragazze finaliste: da sinistra Sabrina, Agnese, Francesca, Laura, Francesca, Silvia, Ilaria e Sara.
Al centro Alberto Cacciari, presidente della giuria e fondatore del brand.
In basso la giuria, da sinistra: Serena Garitta, Silvia Galeazzi, Noemi Bicchiarelli ed io.

































SHARE:

9 commenti

  1. Vedere così tante donne normalmente belle mi emoziona! Bello!

    RispondiElimina
  2. Allora, intanto che bella tu, posso dirlo? Mi piace un sacco la tua gonna e l'abbinamento anche con gli orecchini... Poi posso dire che mi piacciono alcuni (non tutti) gli outfit delle ragazze, in particolare l'abito con la stampa bold. Non mi fa impazzire lo styling che hanno fatto alle ragazze per mio gusto personale, poi mi fa molto piacere che, come dici, non abbiano posto limiti di taglia ed età, però mi pare anche che la selezione finale si mantenga su un'unica tipologia di donna, almeno per dare un segnale per differenziarsi avrebbero -a mio modesto parere- potuto tenere anche nella selezione finale una differenziazione di tipologie, ma sappiamo che è molto difficile. Per il resto, con te in giuria hanno fatto un'ottima scelta perché sei una persona che stimo come gusti e obiettività, l'unica cosa che mi è dispiaciuta è che ci sia stata poca comunicazione da parte del marchio, sarebbe stato utile che ci fosse una diffusione dei comunicati stampa dell'evento più consistente. Se non chiamavano te, per esempio, non avrei mai saputo nulla, come molte altre blogger del settore. Aspetto di sapere la vincitrice :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie! ^__^
      Eh si, alla fine comunque si tratta di dover rappresentare la linea giovane, ma comunque ti assicuro che c'era una bella differenza tra le 8 finaliste sia di età che di conformazioni fisiche, tu che intendevi per differenziazione di tipologie?

      Elimina
  3. Che bella esperienza! Complimenti!

    RispondiElimina
  4. ma sul blog avevi segnalato che avresti partecipato a questo "evento"? Io non ne sapevo nulla ad esempio, se lo avessi letto da qualche parte (anche qui) avrei senz'altro partecipato, in quanto taglia forte :)
    M.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando il casting è cominciato non ne ho parlato sul blog, ho solo condiviso la notizia su facebook, poi in un secondo momento mi hanno contattato per far parte della giuria (all'inizio non era prevista questa seconda fare) e quindi ne ho parlato in dettaglio anche sul blog, visto che avevo più notizie in merito ^^

      Elimina
  5. Grazie!! no perché è più di un anno che cerco casting di questo tipo ma non trovo mai nulla sul web.... -_-
    M.

    RispondiElimina

Blogger Template Created by pipdig