Subscribe

mercoledì 23 marzo 2011

Plus size model?

Una cosa che ho notato osservando la moda plus size italiana e quella estera (specialmente americana e inglese) è che secondo me in Italia la concezione di "taglie morbide" è parecchio lontana da quella del resto del mondo.
In Italia una taglia morbida è una 46 (UK 18), una 48 se proprio vogliamo esagerare. Dalla 50 in su non sei proprio presa in considerazione, o al limite ti puoi concentrare su determinati marchi specializzati... ma anche qui secondo me, c'è un qualche concetto di fondo che non torna.
Uno di quest marchi è Persona, parte del gruppo Max Mara, che produce capi che vanno dalla 42 alla 58.
L'altro giorno, passeggiando per la mia città, ho visto il cartellone pubblicitario della nuova collezione, con questa foto:

One thing I noticed looking at the Italian and foreign plus size fashion (especially American and English) is that in my opinion in Italy the concept of "cury sizes" is quite different from the rest of the world.
In Italy a plus size is 46 (UK 18), 48 if we really want to overdo it. From 50 up you're just not considered, or at least you have to focus on some specialized brands ... but even here, there is some underlying concept does not add up.
One of these brands is Persona, part of the Max Mara group, which produces items ranging from 42 to 58. The other day, walking around my city, I saw the poster of the new collection, with this picture:







E mi sono quasi messa a ridere nel vedere che la loro nuova testimonial è Vanessa Incontrada. Ma seriamente, guardando questo manifeso, il primo pensiero è che sia un marchio che produce taglie plus size? Personalmente per nulla!
E' vero che la Incontrada ha messo su qualche chilo durante la gravidanza (e se non ricordo male i giornali di gossip non ci andarono affatto leggeri coi commenti a riguardo), è vero che non è una taglia 40... ma definirla una taglia morbida? Io ho qualche dubbio...


And I almost laughed to see that their new testimonial is Vanessa Incontrada (a famous showgirl here in Italy).
Seriously, watching this ad, is your first thought this is a brand that produces plus size clothing? Personally no!
It 's true that Incontrada put on weight during pregnancy (and if I remember correctly the gossip magazines disn't went easy with comments), it's true that she isn't a size 40 ... but call her a plus size woman? I have some doubts ...





10 commenti:

  1. hai ragione, il concetto è assolutamente falsato, ti spacciano per normali le taglie 38 e per curvy le 46. Forse quando si renderanno conto che l'italiana media è 42-46 capiranno che le taglie morbide sono altre.. hai visto la pubblicità dei levi's Curvie? tutte anoressiche tranne solo ora la supreme curve... ho scritto due post sul blog su quetso argomento http://modaperprincipianti.blogspot.com/2011/03/supreme-levis-curve-id-ora-le-curve-ci.html

    RispondiElimina
  2. concordo pienamente, anche se credo che la politica di Persona sia comunque legata anche al fatto che vogliono rimanere a un livello "alto" nella scala dei brand e quindi utilizzano personaggi famosi per sponsorizzare i loro capi. Nonostante tutto a me Vanessa Incontrada piace tantissimo, non solo perchè non è una 42 ma anche perchè mi da quel senso di donna semplice e pulita ma allo stesso tempo sofisticata e attenta alla moda che rispecchia egregiamente con gli abiti di Persona.

    RispondiElimina
  3. Come hai ragione... ma alla fine più che la testimonial, bisogna vedere effettivamente che taglie hanno nei punti vendita..

    RispondiElimina
  4. Sono fuori di testa, con questo tipo di martellamento mediatico per forza la maggior parte delle donne italiane è stracomplessata!

    RispondiElimina
  5. Anna, sisi, avevo visto quella pubblicità! ma dai, ridicola!!! >_<

    la_K, anche a me la Incontrada piace tantissimo, ma la vedo comunque una scelta un pò dubbia: se sel sito scrivi che lo scopo del tuo brand è vestire con classe anche le taglie comode, io mi aspetto che come minimo i catelloni che pubblicizzano i tuoi vestiti abbiamo effettivamente come testimonial modelle che io riconosco come plus size! E' questo che mi ha fatto un pò pensare...

    Nyu, eh, mi sono chiesta pure quello! XD io non ho negozi persona nelle vicinanze, ma voglio cercarne! ^^

    Piperita, eh, infatti! >_<

    RispondiElimina
  6. il problema ce l'hanno TUTTE le aziende, non solo persona. anche marina rinaldi, elena mirò in fondo utilizzano modelle che al massimo portano una 48!!! e pensare che il target cui si rivolgono questi marchi è ben al di sopra della 48...
    lo fanno solo per attirare clientela utilizzando un volto noto!

    RispondiElimina
  7. La Incontrada secondo me alla 44 non ci arriva, io la metterei benissimo fra le taglia 42 che conosco... ed anche se fosse una 44, la penso come te.

    Prendi in Francia le taglie Plus Size. Big Beauty è una Plus Size, ed avrà la 60 o più, di sicuro non la 44. Qui le plus size sono le normali e le grasse sono... quelle che dovrebbero indossare tendoni da circo.

    RispondiElimina
  8. Fede, eh già hai ragione! ma almeno se guardo un cartellone di Elena Mirò so che fa anche taglie comode...

    Cup, assolutamente d'accordo!!! >_<

    RispondiElimina
  9. Hi Miria,
    This is such an outgoing discussion: labeling and who is plus size or not. What do you think of Crystal and Marquita opting for no labeling at all.

    RispondiElimina
  10. Una volta ho visto su un sito le presunte misure di Big Beauty (che io immagino abbastanza alta). Secondo me non potevano essere effettive, perché pareva lei avesse una 20 inglese (io ho una 22/24 di pantaloni e non credo di essere così tanto più grossa di lei) ma ho percepito un disagio anche in questo. Lei ormai in Francia sfila anche perché è un personaggio, secondo me sono le persone e le blogger che possono aiutare a cambiare un po' il panorama. In Italia c'è ancora il terrore di parlare di vere plus size perché 'non è sano'. Come se discriminare lo fosse. Comunque, in italia anche le taglie plus size di certi brand sono assurde. Arrivano spesso a massimo 54/56 che però corrispondono più a una 18/20 inglese. Linee così non verrebbero mai chiamate plus size all'estero.

    RispondiElimina

AddThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...